Il mio Hobby

Chi sono

Chi Sono

Mi guardo allo specchio e mi chiedo chi sono,
per me, per te, per voi.
Sono il frutto di un sincero Amore,
sono nata una domenica,
riscaldata dai raggi del sole.
Sono quel fiore che giorno dopo giorno,
cresce e sboccia se nutrita dal tuo Amore.
Sono colei che illumina il tuo viso,
semplicemente con un sorriso.
Sono colei che ti dona il suo sguardo...
per guardare oltre l'apparenza, oltre il presente,
oltre l'indifferenza.
Sono colei che ti presta la sua voce,
per parlare con la gente ed arrivare ai loro cuori.
Sono colei che presta il suo udito,
per esortare tutti all'ascolto.
Sono colei che impone le sue mani,
per donarti quell'energia vitale necessaria ad affrontare il domani.
Sono colei che divide le emozioni del suo cuore,
per dare calore ed amore,
a chi vive il mondo con gli occhi della fede e dell'amore.
Sono colei che ti esorta ad avere sempre fiducia in te stessa,
a credere che ogni speranza non è mai, mai persa.
Nel mio abbraccio rinchiudo il buongiorno del mattino,
in un bacio l'augurio di buona sorte.
Sono la persona sensibile dolce premurosa, generosa e affettuosa che tu vuoi.
Sono portavoce di altruismo e bontà.....
sono la voce della verità.
Sono una compagna di scuola,una sorella, una confidente, un'amica sincera, una compagna di viaggio nel mondo della sofferenza,
sono moglie,
sono........una mamma mancata ma.....
madre di tutti i bimbi orfani che mi vorranno.
Sono colei che ha toccato il cielo con un dito,
quando un grande sogno nel cassetto,
ho esaudito.
sono colei che dello scritto ne ha fatto poesia...
ma alla fine della vita mia,
dirò ancora a me stessa.......
                                   questa sono io.
                                                                Fezzardi Nives
Questa sono io nel giorno più bello della mia carriera letteraria...una delle tante premiazioni consegnata da un volto del cinema, l'attrice G. Chiaiese alla mia destra. MERAVIGLIOSO!!!! E' UNA DELLE POESIE PUBBLICATE SUL LIBRO:"l'ETRUSCO" DELL'ACCADEMIA INTERNAZIONALE IL MARZOCCO E CHE GIRERA' IL MONDO NELLE SEGUENTI NAZIONI: AUSTRIA BELGIO BOSNIA CECOSLOVACCHIA CROAZIA FRANCIA GERMANIA ITALIA NORVEGIA PORTOGALLO ROMANIA SPAGNA SVIZZERA UNITE ALLE POESIE "LETTERA AD UN FIGLIO" E "SAN VALENTINO 2013". E' UNA GIOIA IMMENSA CHE MI HA COLTO DI SORPRESA, PERCHE' SCELTE DA UNA GIURIA INTERNAZIONALE CHE FRA LE TANTE POESIE INEDITE NE HA SCELTO DUE INASPETTATE MENTRE QUELLA CHE DA 18 ANNI AD APRILE E' STRAAPREZZATA, MI HA RICOLMATO DI ORGOGLIO E GIOIA. GRAZIE ALLA MIA MUSA ISPIRATRICE CHE VIVE NELL'OMBRA QUESTO SUCCESSO IMMENSO CHE CI UNISCE. GRAZIE DI CUORE A NOME ANCHE DI TUTTI I PAPA' CHE LA LEGGERANNO AI PROPRI FIGLI.

La mamma Una Persona Speciale

La Mamma
Vengo concepita in una Notte d'Amore,
nasco con l'aprirsi del primo fiore.

Mi offri il tuo grembo materno,
mi doni un amore eterno.

Scalcio dentro il tuo pancino
per farti capire che ci sono e ti sono vicino.
Mi nutri col tuo latte materno,
col calore del tuo abbraccio mi proteggi dal modno esterno.

stringi la mia manina
orgogliosa ripeti a voce alta.
"quant'è bella la mia bambina".

Cerchi di trattarmi e vestirmi come una regina
mi hai preso tu la mia prima biciclettina.

Se mi cade un dentino,
metti i soldi sotto il cuscino dicendo: "è passato il topolino".

Nei tuoi occhi si legge la tua gioia di essere mamma,
mi addormento allla dolce melodia della tua ninna nanna.

Vorresti che il tempo si fermasse,
che la vita solo belle cose mi riservasse.

Per me è riservata ogni tua attenzione,
essere mamma è una grande emozione-

                                                                       Nives


Lettera a un Figlio dedicata a tutti i genitorio

Lettera a un Figlio
Caro figlio,
un giorno ti spiegherò il perchè
io e mamma abbiamo deciso di avere te.
Ti dirò che sei il bene più grande
la gioia del mio cuore,
la ragione del mio buon umore.
Ti insegnerò il vero significato della parola Amore,
ad apprezzare la vita quale inestimabile valore.
Ti spiegherò il perchè ti nego un gioco
ed il tempo che per motivi di lavoro,
passo con te è assai poco.
Ti sosterrò nella vita
forse talvolta prendendo per te delle decisioni,
ma son certo che le ricambierai
con la gioia delle emozioni.
Ti farei capire
perchè si ride difronte alla buona sorte
esi piange invece difronte alla morte.
Ti dirò perchè la gente a volte con te sarà crudele
e perchè io a mamma sarò sempre fedele.
Non credere a chi ti dice che certe persone (per strada vendono Amore),
perchè è un sentimento che nasce solo dal cuore.
Vorreiche tu capissi quanto sei fortunato!!
Non bastano le foto per immortalare questi bei momenti,
ma mi serviranno a ricordare quando penserò al domani,
e tu non sarai più circondato dalle mie forti mani.
Ti dirò di non confondere la droga con le caramelle....
e di non credere che con essa provi solo sensazioni belle.
Ti insegnerò i valori umani, 
ad essere la persona di cui sarò fiero un domani.
Sei il mio unico erede,
credimi se ti dico che nella vita....ci vuole un minimo di fede.
E quando sarò vecchio e saggio, sarai tu a farmi coraggio.
Le mie ultime parole saranno per te..
e ti ripeterò ancora.:
" Un giorno ti spiegherò il perchè".......

                                                                   Nives
Grazie a chi mi ha ispirato e a chi Mi ha consegnato il davide d'Argento per questa poesia Pubblicata sull'Antologia consegnata al Papa in occasione del Giubileo 2000
Quale onore e quale gioia più grande che veder pubblicata sull'Antologia Sabba Duemila presentata al Papa karol Woitila, questa poesia e che trionfo vederla finalista al concorso indetto dall'Accademia D'Europa come la 6° fra i migliori trenta italiani europei col riconoscimento di un Davide d'Argento. Non ci sono parole adeguate per dire grazie a...chi mi ha ispirato e fatto capire quanto è grande l'Amore di un padre verso il proprio figlio. Vorrei che tutti i papà fossero orgogliosi del loro e che questa poesia fosse tramandata nelle generazioni. Un giorno.....spero mai troppo tardi vorrei che anche il mio me la leggesse, facendomi capire di essere orgoglioso di me così come io nutro eterna gratitudine perchè il dono che mi hanno dato i miei genitori ossia la vita, mi ha permesso di essere ciò che sono oggi. E vorrei che il mio Papà capisse quanto mi sono mancati quei piccoli gesti....una carezza, un'abbraccio, una parola di conforto e affetto, un gesto colmo di orgoglio, nei momenti più difficili della mia vita: perchè la vita è un dono unico e prezioso e ogni istante di essa non deve essere sprecato.

Vero Amore

Vero Amore

Quanti anni sono passati.
Aprendo quel baule, mille ricordi sono affiorati.
Più di vent'anni , hanno quelle appassionanti lettere d'Amore,
eppure mentre le rileggo, ancor forte per te batte il mio cuore.
E che dire, sembrava tu fossi solo il mio migliore amico.
quel petalo di rosa appassito che ancor sprigiona il suo profumo...quello dell'Amore.
La tua voglia di portarmi con te a conoscere il Mondo.
Mi mandavi bigliettini, cartoline, testi di canzoni, ogni cosa cercando di trasmettermi le tue emozioni.
Facevi di ogni ricorrenza, un'occasione speciale...per te...
la cosa sola ed importante, era di potermi amare.
Ero il tuo Angelo Biondo, la tua Musa ispiratrice....
Tu Poeta, Io Scrittrice.
Mi portavi in riva al mare
per aspettare il tramonto, mentre le tue dita arricciavano i capelli di un angelo,
la tua mano sfiorava il volto fino a scendere ad accarezzare tutto il corpo.
Il tuo sguardo cadeva su di una conchiglia,la prendevi, la appoggiavi al mio orecchio e dicevi:
" senti, questo è ciò che ti sussurro quando non mi sei accanto, è il canto del mare....del nostro amore".
Estraendo dalla tasca un fischietto, me lo porgevi dicendo:
" se un giorno la vita ci portasse lontano mille miglia, tu portalo alla bocca e fischia.....
io correrò da te...dall'unico mio grande e vero amore....
sarà il nostro richiamo all'amore".
E anche tu, quanto me, non puoi vivere, se non sono io lì con te,
senza questo puro e sincero Amore.
Quante poesie mi hai dedicato,
quanto profondamente, mi hai amato.
All'infinito mi ripeti:" non mi lasciare mai, ho bisogno di te",
e non c'è un sol giorno della mia vita,
che o possa vivere senza averti accanto.
Ringrazi Dio e lo faccio pure io,
per il giorno che ci ha fatto incontrare,
gli prometti che un giorno, tu sarai con me davanti a quell'altare.
Mi sussurri, mi scrivi, mi canti......
Ti Amo tanto e non smetterò mai di amarti,
finchè tu sarai tutto per me.
Sei il mio Angelo biondo, se abbraccio te,
abbraccio il mondo.
Sei la mia venere, simbolo d'amore per il mio cuore.
Sei sensibile, fragile, umana,
la tua voce calda e rassicurante, sei una figura eterea, smagliante.
Il tuo sorriso, mi scalda il cuore,
non c'è minuto, ora,
che io non passi pensando a te mio eterno Amore.
Ti Amo, Ti Amo alla follia,
ecco perchè ti dico...partiamo andiamo via.
Un'isola ci aspetta, per noi due è perfetta...
E' l'isola dell'Amore
è l'isola di chi ama sinceramente.....
solo con il cuore.
Oh! mia immagine ritratto di bontà infinita.......
         
                     Ti Amo e Ti Amerò
                                                 per il resto della mia vita

                                                               Fezzardi Nives

Donne

Donne
 8 Marzo , Festa della Donna,
di colei che è tale anche senza calze a rete e minigonna.

Simbolo di femminilità. 
un ruolo importante nella società.

Donne semplici o di carriera
che sanno trasformarsi quand'è sera.

Capaci di un grande sacrificio
quando si dividono fra la casa il lavoro o l'ufficio.

Donne sole o madri abbandonate,
ingiuste violenze nel silenzio di una stanza consumate.

Le vedi alla ricerca del grande Amore,
di un uomo che le faccia battere forte il cuore.

Hanno paura di invecchiare
e dai cosmetici o altro si lasciano influenzare-

Qualcuno dona loro un fiore,
qualcun altro dedica una canzone,
ma al Mondo intero loro chiedono....
più Amore e Comprensione.

                                                                    Nives Fezzardi
" PREMIO INTERNAZIONALE SUPERPRESTIGIE EUROPA 2000" CONFERITO A FEZZARDI NIVES. ROMA APRILE 1996.

Doni di Dio

Doni Di Dio
I doni di Dio, non li possiedo solo io.
Abbiamo occhi per guardare avanti
aperti e attenti alle visioni della vita,
pronti a piangere in preda alle mozioni,
vigili in molte situazioni,
dalle mille colorazioni per cogliere le sfumature della vita,
i colori dell'arcobaleno.
Un naso, bello o brutto esso sia,
ci aiuta a cogliere i profumi della terra
 e dei suoi frutti....
che ci porta a riconoscere il profumo della pelle
di chi amiamo.
Abbiamo una bocca
per parlare umanamente con la gente,
per assaporare il cibo che Dio ci dona quotidianamente,
o frutto del nostro duro lavoro.
Una bocca che può regalare un amichevole sorriso,
darci un amichevole bacio o un significativo gesto d'Amore,
suggelato per l'eterno.
Due orecchie per percepire il canto della natura,
il pianto di un bambino, la richiesta di aiuto di chi ci è vicino,
o...semplicemente per ascoltare la melodia di una voce amica
Abbiamo le mani, per creare, plasmaare, lavorare, mangiare....
ma non dimentichiamo....
per abbracciare, confortare, coccolare, scambiare emozioni.
Abbiamo piedi per camminare avanti,
verso la speranza nel futuro,
per portarci sulla retta via.
Ma che dire del cervello?
Colui che coordina, collega ed invia il tutto ai vari componenti del corpo.
A noi è dato il dono di portarlo ad agire e comportarsi nell'interesse nostro e dell'umanità,
lui trasmette emozioni, sentimenti, sofferenze, gioie ed amori,
ma talvolta anche rancori al nostro cuore..
allora, perchè il nostro cuore non debba soffrire, ogni giorno, facciamo in modo che nel nostro pensiero, ci sia sempre un buon proposito, dedito a sfruttare i vari doni al meglio.
Diamo agli occhi solo cose belle da vedere,
al naso, il profumo della vita,
alla bocca la possibilità di dire cose sensate ed umane,
sensibili ed amorevoli per tutti,
alle mani di darci il pane quotidiano,
ai piedi, di camminare sulla strada della speranza,
ed al cuore di battere solo per amore, verso noi stessi e gli altri.
Creiamo una mente libera dai pensieri negativi
e aperta al prossimo.
Non sprechiamo i Doni di Dio.....
          li hai tu.........
                            li ho Io.
                                                          
Fezzardi Nives

L' Angelo Azzurro

L' Angelo Azzurro.
Ho sempre creduto, ho sempre saputo che ognuno di noi al fianco ha un Angelo.
Mi chiedevo solo come ti avrei conosciuto.

Ti cercavo fra le persone che mi circondano,
cercavo di scoprire nei loro gesti quotidiani,
qualcosa di particolare che ti portasse a me.

Conansia trascorreva il tempo,
con la certezza in cuore mi svegliavo al mattino.
Arrivò la Vigilia del Natale e...
Dio mi mandò quel segnale.

I medici dicevano che dovevo convivere col dolore,
ed io mi stavo rassegnando alla volontà di nostro Signore.
All'improvviso arrivasti tu,
allargasti le tue braccia possenti e mi abbracciasti,
sussurrandomi :"Da quanto tempo".

Avvertii un'ondata di calore in tutto il corpo e,
come per miracolo il dolore scomparve.
Era come nascere per la prima volta,
vedere te ed il mondo con occhi diversi.

Spighe di grano i tuoi capelli,
la trasparenza del mare nel tuo sguardo,
la sicurezza e la forza,
rinchiuse in un corpo scolpito dalla tua volontà.

Grande e generoso quel cuore capace di battere per Amore.
solare il tuo viso,
radioso il tuo sorriso,
capace di donare e ricevere energia vitale,
come ben pochi sanno fare.

Rubavi minuti preziosi
per donarmi la tua comprensione,
mi difendevi dagli scherni e dall'illusione,
dolce premuroso.

La tua mano era sempre tesa all'aiuto,
le tue ali pronte a farmi volare verso il Paradiso.
gesti nobili capaci di commuovermi,
quanto la tua spontaneità,
pronto a stupirmi, a farmi sorridere,
a coinvolgermi nell'aiutare il prossimo.

Il tuo sorriso...
è il fazzoletto che asciuga le mie lacrime,
la tua mano...
l'ancora che mi trattiene dal cadere negli abissi,
il tuo incoraggiamento,
è la fiducia a credere di più in me stessa,
il tuo abbraccio....
una piacevole sensazione di calore che si diffonde in tutto il corpo....
e la nostra vita......" una valle di lacrime in cui noi siamo immersi".

Angelo mio, a te affido i miei pregi e difetti, la mia vita ed i suoi segreti...
i fogli scritti conservati nei miei cassetti.

Tu sai che la mia vita è lunga e tortuosa,
e se qualche volta, mi vedrai delusa o stanca,
tendimi quella mano e...
circondami della luce bianca di cui Dio ti ha rivestito...
è il suo invito a cercare un angolo di paradiso su questa terra.
Ricorda sempre che....
" se dietro ogni lacrima c'è un perchè, oggi io piango per aver capito quant'è bello e importante avere al mio fianco un angelo come te.

                                                NIves Fezzardi
Fin dalla mia miracolosa nascita mamma mi mise l'immagine di una angioletto fosforescente e crescendo mi insegnò quella preghiera da recitare la sera. Diventando più grande cercai di saperne di più fra la curiosità di dargli un volto e sapere se realmente esisteva. La sera lo invocavo per ringraziarlo, per chiedere protezione e consigli. In una magica giornata, ecco accadere qualcosa che mi portò a riconoscerlo. Una voce sensuale e rassicurante mi giunse alle spalle. Il cuore sussultò. Una parola semplice e significativa :"Ciao". Girandomi incrociai uno sguardo profondo come il mare, un sorriso che sembrava un raggio di sole, ed una mano tesa e poi seguirono parole che solo il mio angelo poteva conoscere, cose che solo a lui avevo confidato. Fu un'esperienza che mi sconvolse, ma arrivò nel momento del bisogno. Capiì la sua importanza quando entrando in sala operatoria, mi sembrava che mi tenesse la mano e misero la nostra canzone, mi sentivo come se asciugasse le mie lacrime nei momenti di dolore, sentivo la sua gioia per i miei trionfi letterari, e nel cuore della notte una brezza avvolgeva il mio corpo unito a quella fragranza. Ma anche quando sono ricoperta di incarichi onerosi o faticosi, è come se lui mi fosse alle spalle per condividere i miei compiti.Ho capito la sua importanza ed ho cercato di ringraziarlo della sua costanza nell'essermi vicino nel bene e nel male, in ogni attimo della mia vita.E questa poesia è la sintesi di due racconti :" Il dono dell'Amore" e "L'Angelo Custode" esposti nella Galleria d'Arte di Vada. Gli ho dato un nome ed un volto e sono fiera di questo Angelo così come lui lo è di me. Grazie alle sue " Ali" ho volato negli spazi infiniti della vita. Ha portato gioia nel mio cuore, mi ha aiutato a lottare, sperare Amare.....la vita anche nelle piccole cose quotidiane. Auguro a chiunque di trovare e riconoscere il proprio. Io ringrazio Dio e Mamma per avermi insegnato a crederci e a volergli bene con tutta la gratitudine di cui sono capace perchè è sempre lì pronto a sorreggermi, proteggermi, consolarmi ed incoraggiarmi affinchè non abbandoni la strada intrapresa.

Rafaela

Rafaela
Davanti ai miei occhi eri bella,
per il mio cuore,
eri come una sorella.

Quanta tenerezza mi ha fatto la tua aria spaesata
quando per la prima volta in Italia ti ho incontrata.

Volevo aiutarti
anche se a causa della tua lingua,
avevo difficoltà nel parlarti.

Mi fai capire che provieni dal Venezuela,
il tuo nome è Rafaela.

Ti offro la mia amicizia,
qualcosa di profondo,
che è la cosa migliore di questo mondo
e come per magia diventi subito
la miglior amica mia.

Scopriamo l'una nell'altra qualcosa di speciale,
ed ora la tua partenza verso il tuo paese natale,
mi pesa anzi, mi fa molto male.

Cerchiamo di dirci addio con un sorriso,
ma inevitabilmente cade una lacrima sul mio viso.
Forse brutti ricordi l'Italia ti ha lasciato,
ma sappi che in me una vera amica hai trovato.

Vorrei tanto fermarti,
ma non posso trattenerti.
Mi esorti a sperare
che un giorno ti possa riabbracciare.
Ti lascio una mia fotografia,
affinchè sempre davanti ai tuoi occhi,
sia l'immagine mia.

Parte da Milano
quell'aereo che ti riporterà in un paese lontano.
Arrivi il giorno di San Valentino
e mi conforta sapere,
che d'ora in poi avrai sempre l'Amore della tua vita vicino.

Un eterno grazie per i bei momenti che insieme abbiamo passato.....
ti ricorderò sempre come quell'Amica a ciu pure la mia vita avrei dato.
                                   Nives Fezzardi

Roberto

Roberto

Amore,
sei come una gemma preziosa scolpita nel mio cuore,
inestimabile il tuo valore.

Mi piace l'innocenza che traspare dal tuo volto,
ti Amo perchè sei brillante e colto.

Sono abbagliata dalla luce dei tuoi occhi,
infinita dolcezza quando mi tocchi,
un brivido di piacere percorre il mio corpo,
quando tu sei al mio fianco.

Anche bendata riconoscerei il profumo della tua pelle,
accanto a te
anche la notte più buia,
si riempie di stelle.

L'Amore è come un susseguirsi di stagioni,
l'importante è...
cogliere nei momenti giusti,
i frutti e le emozioni.

                                                   Nives Fezzardi

Profondo Desiderio

                     Profondo Desiderio
Chiudo gli occhi e sogno,
stringo la mano
per impedire ai ricordi
di volare via.

Sento l'eco delle tue risate,
le tue dolci parole,
come da un soffio di vento trasportate.

Guardo l'orizzonte
come la meta delle nostre passeggiate,
così l'autunno così l'estate.

Sono affascinata dai castelli
e dai tuoi occhi così belli
da sembrare diamanti
incastonati nel più bello dei volti.

Una voce sensuale arriva
fino al profondo della mia anima,
una luce pura illumina e riscalda il mio spirito.

E' un'emozione particolare.....
è la gioia di avere sempre accanto qualcuno da Amare
MERAVIGLIOSO!!!! E' STATA PUBBLICATA SUL LIBRO "LA BELLEZZA DEI MITI" EDITO DALL'ACCADEMIA GENTILIZIA " IL MARZOCCO" E TRADOTTA IN PIU' LINGUE, LE STESSE CHE LE PERMETTERANNO DI GIRARE 12 NAZIONI.QUALE ONORE..UNA POESIA CHE NON RITENEVO COSI' MERITEVOLE. DEDICATA AL MIO AMORE CHE SPERO SIA ETERNO

IL NATALE DEI NONNI

IL NATALE DEI NONNI

Il Natale dei nonni era un Natale speciale
esso aveva un profondo significato religioso, morale.

Era la gioia di una famiglia riunita
attorno ad una tavola, ricca e imbandita.

La notte era una veglia di preghiera
in una fredda chiesa
che solo la fede rendeva magica e bella,
uno sguardo rivolto al cielo alla ricerca della luce divina.

Non sfoggiavano un nuovo vestito
ed il regalo per molti
era come un tesoro proibito.

Ma il regalo più bello era nel cuore: L'Amore.
La massaia indaffarata
preparava per quel giorno..
la carne più prelibata.

Ora gli occhi di quei nonni
guardano meravigliati il Natale di oggi,
osservano quei paesi lussuosamente addobbati,
vedono bimbi che attendono questo magico giorno
solo per i dolci ed il regalo.

Non si rendono conto che Gesù è nato in mezzo a noi
in umiltà e povertà.

Il dolce è già confezionato,
il pranzo lo si trova al supermercato,
il vestito in negozio lussuoso confezionato
e questo sarebbe l'uomo di oggi....
ed il suo Natale.

Ma la cosa peggiore è..
che nonostante questa meravigliosa festa
tanti poveri vengono dimenticati.


                                                                                   NIVES

Poesia vincitrice del Premio Superprestige " Natale 1998" a Roma  e premiata con un Presepio in argento

Preghiera a Dio

Preghiera a Dio

Credo in te Signore
che dell'intero creato sei l'essere migliore.

Che io ti preghi la sera o il mattino
sei tu l'unico a essermi vicino.

Mi sostieni nei momenti difficili
e con sagge decisioni,
guidi il mio cammino.

Grazie ad un miracolo hai voluto donarmi
una gioia infinita che io chiamo vita,
e solo quando tu vorrai..
al tuo fianco nei cieli mi chiamerai.

Per tua volontà ho conosciuto la gioia che può dare l'Amore....
e la sofferenza del dolore.

Mi hai tolto la mamma ed il fratello,
ciò che al mondo avevo di più bello.

quanto te ho subito scherni, inganni, delusioni,
ma alla fine mi hai ricompensato con grandi emozioni.

Un felice giorno mi hai fatto capire
quanto posso essere vicino all'umanità,
sfruttando al meglio le mie qualità.

Io non moltiplico il pesce,
ma aiuto come posso
la gente che ha i problemi addosso.

A te dunque affido l'anima mia
e di una cosa sola ti prego
guidami sempre e solo sulla retta via.
E sò che tu vuoi...
che così sia

Amen

Vorrei che un giorno Papa Francesco, così com'è stato per Karol, potesse leggere queste poesie a sfondo religioso e mi esortasse a continuare sulla strada della fede...di quella fede che nel corso della mia vita non mi ha mai abbandonato e si è rafforzata quando nel 1990, ho toccato la porta Santa e nel giubileo del 2000 è avvenuto l'incontro col Papa. Ma sono nelle mani di Dio...e sicuramente un giorno....avrò questo onore e la sua benedizione.

VORREI

Vorrei

Vorrei svegliarmi una mattina
pensando di aver fatto un brutto sogno,
perchè di un mondo migliore anch'io ho bisogno.

Guardando la televisione, provo solo angoscia e delusione.
Non si parla che di corruzione,
di ragazze violentate
e di famiglie divise, e dalla droga o altro rovinate.
Vite spezzate,
innocenti creature fra i rifiuti abbandonate,
mentre la terra trema ,
sotto il peso di un'atroce guerra.

Solo l'uomo ha rovinato
ciò che Dio di bello ha creato.
Tutti insieme ora dobbiamo lottare
perchè il mondo possa cambiare.
Donare un sorriso, ad un volto dalle lacrime intriso,
Donare un tetto, a chi un tetto non ce l'ha,
tendere la nostra mano in segno di solidarietà,
creare la pace per chi pace non ha.
Tralasciare l'egoismo e la supeficialità,
e pensare a chi il calore di una famiglia più non ha.

E' un enorme sacrificio
ma a tutti porterebbe beneficio.
Preghiamo Dio
perchè le tenebre che avvolgono questa terra,
inghiottano l'assurdità di questa guerra....
e spero che l'alba di un nuovo giorno....
sia anche l'inizio di un nuovo Mondo.

Dedicata a te

    Dedicata a te
Oggi, forse, per la prima volta,
ho provato a guardarti con gli occhi dell'Amore!
Dinnanzi a me, ho notato il volto dell'uomo vero,
quello che ogni donna ha sempre sognato.

Nel tuo cuore hai rinchiuso una moltitudine di sentimenti........
quelli dell'Amore fraterno,
di un ottimo padre, di un confidente.........
di una persona dotata di una grande sensibilità
e dolcezza.

I tuoi modi di fare così dolci e nobili, i tuoi piccoli gesti,
come offrire un pasticcino o condividere semplicemente un bicchiere d'acqua,
il rispetto e la stima che nutri per le donne
e la consapevolezza dei loro quotidiani sacrifici,
uniti alla tua predisposizione all'ascolto, alla fiducia,
al sostegno morale e soprattutto a quella bellezza interiore
e quella spirituale, che ti rende unico,
fanno di te un Angelo.......o forse....quel principe azzurro che ogni donna ha sempre sognato e che vorrebbe come interprete
di una bellissima fiaba da dividere eternamente in due.

E' sorprendente la tua capacità di adattarti ai sentimenti altrui,
capace di soffrire quando qualcuno soffre,
di far sorridere con la tua simpatia chi merita di sorridere....
Premuroso difronte ai deboli ed agli indifesi.
Saggio nei consigli che dai.

Caldo, accogliente.......vivo come il fuoco
che arde dentro il camino.
Giovanile nello spirito e nella mente..
Dolce o imponente,
attento ai problemi della gente,
che dimostra di ricambiarti sinceramente.

E' sorprendente la tua voglia di arrivare fino al'anima altrui...
così lontano da un mondo dove tutto e tutti 
mostrano pregiudizi e indifferenza,
dove si tende solo a guardare all'apparenza.

E' tutto il tuo modo di essere, di porti agli altri,
dei valori che trasmetti, della voglia di cambiare forse il mondo,
o forse certa gente, che ti rende ai miei occhi un Angelo.
La fede che infondi, la speranza.......la porti con te ogni giorno
come una dolce e deliziosa fragranza.

Sai donare un Amore sincero, un Amore pulito,
di provare anche per un'altrui emozione,
la sensazione di toccare il cielo con un dito.

Per questo ti dico: " Ovunque sarò, il mio pensiero ed i miei sentimenti, resteranno impressi nel mio cuore come il....
 Capitolo più bello della mia vita".
Grazie Dio per avermi messo al fianco qualcuno così speciale.

                                                                                  Nives Fezzardi
E' con immenso piacere che ricevo dall'Accademia Gentilizia "Il Marzocco" di Vada,il Diploma di Merito per la poesia: "Dedicata a te", come riconoscimento al Gran Prix dedicato a Michelangelo Buonarroti e per essere il mio nome ( a livello artistico), il più bello della Poesia Moderna Europea. Io ringrazio quella persona che un giorno mi disse:" Scriveresti una poesia su commissione?" Io risposi:" Mi è difficile addentrarmi negli stati d'animo delle persone, carpire i loro sentimenti, però cercherò di vedere se riesco ad ispirarmi, senza promettere di riuscire:" Oggi sono fiera che qualcuno mi abbia spronato a scriverla, ma ancor più orgogliosa che critici importanti l'abbiano valutata con un simile merito. E poiché per me ogni vittoria è un trionfo ed un grande traguardo, io ringrazio voi e chi mi ha seguito, incoraggiato e a volte ispirato. grazie amici miei

Tumore

Tumore

Non potrò mai dimenticare il giorno che mi ha quasi rovinato la vita,
il giorno in cui dovevo dire a me stessa,
coraggio, lotta per te non è finita.
Quel medico che disse: " Parliamo di tumore";
accellerarono i battiti del mio cuore, impallidii e svanì il mio buon umore.,
lasciando solo il posto all'angoscia ed al terrore.
Una nuova visione della vita..
ripetendo a me stessa...lotta e lotta ancora per la vita.
Ma nel cammino del dolore,
ho conosciuto persone che come me, combattevano e stringevano i denti, nei momenti più acuti del dolore.
vedevo attorno a me l'indifferenza,
di chi sapeva ma fingeva di ignorare la mia e tua sofferenza,
di chi ormai lontano si avicinava,
chiedeva indagava,
di chi per te aveva perso ogni speranza,
e voleva convincerti che un giorno non voleva rimorsi di coscienza.
Ma in tutto ciò ho imparato......
a capire che oltre la terapia del Dottore,
serve ed è indispensabile quella dell'Amore.

Solo chi ti è stato veramente vicino,
può aiutarti a superare questo momento così difficile della tua vita, segnata dal destino.
Solo chi ha provato, lottato, sconfitto o superato, può capire fino in fondo ed aiutare chi...." è stato contagiato".
 Per chi vive e vivrà, vuole solo Amore e tanta sensibilità,
da chi gli vive accanto...costanza e umanità.
Non viviamo nell'ombra nascondendo la nostra verità...
il nostro messaggio di lotta, fede, speranza,
deve essere esteso all'umanità,
perchè le malattie rare ed i tumori,
sono ormai il Male della Società,
senza guardare alla tua carta d'identità.
Convinciamo tutti alla prevenzione..
ed ai sintomi del nostro corpo diamo spazio ed attenzione.
Per chi ha provato e si sente " Rinato",
vorrei dire guarda all'orizzonte e dimentica quel passato
a cui cerchi di restare aggrappato.
hai davanti a te una nuova vita, una consapevolezza infinita,
e la gioia di una famiglia ancor più unita.
 Ama questa nuova vita in tutti i suoi aspetti,
anche se non tutti i giorni saranno perfetti o come tu te li aspetti.
Ama e Ama con tutte le tue forze per poter dire al Mondo intero:
" Questa lotta è finita, ed ora godo di questa nuova vita,
 con Amore sincero e gioia infinita"
                         Nives fezzardi

Vorrei in modo poetico far sentire la mia vicinanza, la mia presenza a tutte le persone che hanno vissuto questa terrificante esperienza, farli sentire come persone da avvicinare e non da evitare, dirgli che la terapia della solidarietà e dell'Amore a volte è efficace quanto la medicina che ci affianca quotidianamente, Esortare a sperare, confidare, lottare e a non nascondersi dietro il muro della vergogna, perchè è il male del secolo, e non guarda alla nostra età. Ma sono vicina alle famiglie che vivono accanto a queste persone, capisco la loro costanza, il loro dispiacere nel sentirsi a volte impotenti, ma vi posso assicurare che l'Amore riversato in questi momenti è di grande conforto e a volte fà miracoli. Ma dedico questa poesia con tutto il cuore, alla ONLUS Peter Pan di Roma ed ai loro piccoli pazienti. Perchè un bimbo merita di vivere appieno la sua infanzia e non di passarla fra letti di ospedale a lottare, soffrire....sperare in una adolescenza bruciata da una simile esperienza. A loro e alle loro famiglie il mio abbraccio e il mio affetto, così come a coloro colpiti da malattie rare.....perchè una vita di sofferenze, lotte e speranze che a volte sono vane, certe persone...non la meritano. La vita è un dono prezioso e deve essere vissuta nel migliore dei modi....con la serenità e la gioia in ogni giorno che vedi spuntare il sole. QUESTA è LA POESIA SCELTA DALLA CASA EDITRICE PAGINE PER ESSERE REALIZZATA IN VIDEO PER YUOTUBE..INQUANTO DAL PROFONDO SIGNIFICATO UMANO. UN INCORAGGIAMENTO VERSO TUTTE QUELLE PERSONE CHE LOTTANO CON QUALSIASI FORMA TUMORALE, ALFINE DI NON ARRENDERSI MAI A LOTTARE.ALL'INDIRIZZO WWW.YOUTBE.COM SOTTO LA VOCE POETIPOESIA.COM LA CASA EDITRICE PRESENTA ME FEZZARDI NIVES COME AUTORE IN VIDEO.SONO COMMOSSA E FELICE DI POTER TENDERE SOLIDALMENTE LA MANO A CHI NON HA PAURA DI RIVELARSI PER CIò CHE VIVE... QUESTA SONO SEMPRE IO, NELLA GIOIA E NEL DOLORE.

San Valentino 2013

Vorrei vivere di questo Amore,
così nell'ombra come alla luce del sole.
Vorrei tu fossi il padre delle mie creature,
quelle attuali, quelle future.
Vorrei sentirmi dire che a me ti ha condotto il destino....
per percorrere insieme un lungo, lunghissimo cammino.
Vorrei svegliarmi all'alba
ed addormentarmi abbracciata a te al tramonto.
Vorrei nutrirmi della tua linfa vitale...
vorrei la certezza che sarai sempre tu a proteggermi dal Mondo e dal Male.
Vorrei che tu conservassi l'innocenza di un bambino,
quando mi guardi, mi parli, mi coccoli,
sorridi e canti per me.
Sento di non aver mai provato un bene così grande
come quello che ora provo per te.
Vorrei essere la tua regina su di un piedistallo,
portare un anello in dono,
anche se solo di cristallo.
Vorrei tu fossi la pelle di quel vestito
che non toglierei mai...
perchè ti amo e tu lo sai.
Vorrei il tuo sorriso
riflesso sul mio volto,
vorrei la tua costanza,
respirare ogni istante la tua dolce fragranza.
Vorrei tu fossi....
l'acqua che mi disseta,
la linfa che mi nutre,
l'aria che respiro,
la luce che vedono i miei occhi all'apertura del mattino.
Il sole che mi scalda,
l'arcobaleno coi colori della vita.
La gioia di guardare ad ogni nuovo giorno...
solo coi tuoi occhi...
quelli dell'Amore.
Auguri.o mio ........
Buon San Valentino
                                                                               Nives

Quando il Giornalista Augusto Giordano mi firmò il diploma con la dedica:" Con Nives Fezzardi la poesia è musica!", provai una forte emozione ed era come se campane suonassero a festa per rallegrarsi con me. Fu un'esplosione di gioia, la stessa che vorrei comunicare a voi: ecco perchè ho allietato il sito con una musica di sottofondo. CHE GRANDE EMOZIONE: E STATA PUBBLICATA SUL LIBRO EDITO DALL'ACCADEMIA INTERNAZIONALE "IL MARZOCCO" per san valentino 2014 unita a "LETTERA AD UN FIGLIO" E " CHI SONO ". AVEVO DECISO DI LASCIARE PAGINE IN BIANCO PER QUESTO SAN VALENTINO...INVECE IL DESTINO HA VOLUTO DIRMI CHE IL 2014 SARA' ALL'INSEGNA DELL'AMORE E DELLA PRESENZA DI QUELLA MUSA ISPIRATRICE

A Te

A te....

che sei il buongiorno del mattino
A te...
che sei l'alba ed il tramonto
A te
unico a cui mi rivolgo per un conforto
A te
che mi sei vicino nella tempesta come nel sereno
A te che con la tua linfa vitale irrighi il mio terreno,
A te che mi metti su di un piedistallo
e mi conservi come un prezioso corallo,
A te
a cui ho aperto il mio cuore prima da amico e poi come eterno Amore,
A te che sei fiero di starmi vicino..
e mi accompagni mano nella mano
lungo il cammino della vita,
A te
dolcezza e speranza infinita,
A te
che mi segui con costanza
A te
sorgente a cui attingo per la mia vita,
A te saggezza infinita,
A te che mi hai fatto capire cos'è realmente l'Amore...
A te
che mi sorridi,
che condividi momenti di gioia o dolore...
A te con cui vorrei passare il resto dei miei giorni,
A te.....dico.. Auguri di cuore, benvenuto Amore.

                                                                    Nives
QUESTA E' LA POESIA CHE E' STATA SCELTA E PUBBLICATA SUL LIBRO" LA BELLEZZA DEI MITI " EDITO DALL'ACCADEMIA INTERNAZIONALE "IL MARZOCCO" TRADOTTA IN PIU' LINGUE PER GIRARE 13 NAZIONI E PER FARMI CONOSCERE COME COME NUOVA ARTISTA CONTEMPORANEA EUROPEA!!!! LA DEDICO A QUELL'AMORE CHE MI HA RAPITO IL CUORE ED E' ENTRATO NELL'ANIMA SENZA USCIRNE PIU'. CON AMORE...ED IL " PROFONDO DESIDERIO"..UNITO A.." MI MANCHI"...le 3 unite e pubblicate in un'unica pagina.!!! Gradie Dio perché nella giornata Degli Angeli...me li hai riuniti tutti.

Il Battesimo

Il Battesimo

Dolce Bimbo/a,
Dolce bimbo dal nome solare,
piccolo troppo piccolo
per capire cosa ti accadrà dalla culla all'altare,
circondato,
dal calore di 2 genitori che ti hanno messo al mondo per Amore,
oggi conoscerai per la prima volta Gesù nostro Signore.
Percepirai delle emozioni,
ma col passare del tempo apprezzerai il significato
delle rinuncie e dei credo
che sentirai pronunciare.
Dio guarda a te con benevolenza
e ti vede il ritratto della purezza
e dell'innocenza
sicuro che sentirai sempre la sua presenza
ogni giorno della tua esistenza.
Ti guiderà fin dai tuoi primi passi
verso quel cammino
che lui delinea fin dalla nascita di ogni bambino.
La tua nascita ha rallegrato ogni cuore
e noi dimostriamo la nostra gratitudine
a nostro Signore
per il dono della vita
ed il frutto di un Grande Amore.

                                       Nives

INIZIO e FINE

Inizio e fine
Mi sento come sepolta fra le rovine,
ma allo stesso tempo desiderosa di provare una gioia senza fine.

Sogni e speranze di un Amore eterno
che mi faccia dimenticare questo inferno,
che doni una luce nuova al mio viso,
e le lacrime si trasformino in un sorriso.

All'improvviso sei arrivato tu, con la promessa
di cancellare dal mio cuore, i ricordi, la rabbia, il dolore.

L'inizio di un grande amore.
Un raggio di sole nel buio della mia vita.

Ora non pesa più su di me quella nube nera
ed è bello avere qualcuno vicino quando si fa sera.

E' così magico passare dall'inferno al paradiso,
vorrei che da molte persone fosse condiviso.

Si cancella dal cuore la rabbia ed il tormento
si trasforma in Amore ogni mio sentimento.

Mi lascio trasportare da questo evento
e ringrazio Dio per avermi reso felice e contenta.

                                                                       Nives

Desiderio

Desiderio
Sentirmi donna per una volta ancora fra le tue braccia.
Questo è il mio più grande desiderio.
Mi turbano persino i tuoi silenzi,
mi sconvolgono quelle parole
che mi spogliano fino ad arrivare al profondo della mia anima.
sei la luce della speranza, l'ancora a cui invano 
ho sempre sperato di aggrapparmi.
C'è chi sostiene che tra l'uomo e la donna,
esiste solo sesso,
io ti ringrazio per essere diverso.
Grazie per aver ascoltato la mia voce
di aver scoperto in me una persona umana,
di aver manifestato il tuo affetto
sfiorando il mio volto col calore della tua mano.
Perchè solo tu riesci a capirmi fino infondo,
perchè attraverso il tuo sguardo 
vedo per me un nuovo mondo.
Forse perchè sei l' Amico mio più sincero,capace
di provare un sentimento pulito, vero,
la promessa di nuovi orizzonti ai confini della vita. NIves

VALORI UMANI

Valori Umani
I valori umani sono tanti
e tutti nelle nostre mani,
valgono per l'oggi ed il domani.
Le persone che li rispettano sono in minoranza,
in questa società colpita dall'ignoranza.
Li insegni ad un bimbo fin dall'età della culla
e quando cresce spesso non gliene importa nulla.
Gli spieghi cos'è l'Amore,
sentimento di gioia e dolore
a donare con il cuore,
il rispetto per se stesso, la vita la società
a non criticare chi peggio di lui sta.
I valori umani sono un bagaglio culturale
che ognuno  di noi è tenuto a rispettare
e di generazione in generazione, tramandare. 
                                           Nives

Sacramenti

Sacramento
Se guardo con quale atteggiamento
la gente affronta questo sentimento, 
dentro di me provo delusione e tormento!
Vedo genitori indaffarati a preparare il ricevimento,
a scegliere regali e bomboniere
dando così poco spazio alla riflessione ed alle preghiere.
Si fa a gara a chi indosserà gli abiti più belli,
ignorando così che Dio entra anche nell'anima
dei ragazzi semplici e ribelli .
Facciamo che questa " conferma" della fede cristiana
renda nostro figlio una persona sensibile ed umana.
Lasciamo alle spalle la classica festa pagana,
Dio ha fatto questo dono anche alla povera gente non facciamoci dunque cogliere impreparati.
Viviamo
questo momento in tutto il suo splendore,
in tutto il suo valore,
apriamogli il nostro cuore,
promettiamogli di seguire il suo esempio di pace ed amore,
ed aiutiamoci l'un l'altro a rendere il mondo migliore
facendo cosa gradita a Dio Nostro Signore.
                                                                       Nives

Sei entrato nel mio cuore

Sei entrato nel mio cuore
Bastò una voce dolce e sensuale
per entrare nel mio cuore.

Da una parte un dramma,
dall'altra una profonda solitudine.

Dio solo sa quanto avrei voluto
che la tua voce diventasse un'abitudine.

Con te parlavo dei miei problemi
ed i giorni più bui diventavano subito sereni.

Mi faceva soffrire l'idea di un amore impossibile,
di questa vita che ci sfuggiva dalle mani
senza la certezza del domani.

Chissà se mi pensi,
chissà se mi vuoi
e se sono io
l'immagine riflessa negli occhi tuoi.

                                        Nives

E' La Fine di Un'Amicizia

E' La Fine di un'Amicizia
Si è spenta quella fiamma che teneva viva la nostra Amicizia
non c'è più sui nostri volti, la minima ombra di un sorriso.
Uno stupido litigio, una bugia,
dietro cui si nascondeva la tua gelosia,
ci ha diviso per sempre.
Due strade chiuse, la tua, la mia,
ostacolate da uno stupido orgoglio.
I tuoi occhi colore del mare
mi avevano fatto credere
che tu fossi una persona capace di amare.
La tua voce così calda e cordiale
mi aveva portato a pensare
ad un amore spirituale.
Vorrei trovare modi e parole
per esprimerti il mio dolore
ma chiedo perdono a te che...
hai rubato una parte del mio cuore.
Mi hai tolto la parola, mi hai tolto il saluto,
mi uccide questo tuo rifiuto.
Non pretendo che tutto torni come prima....
ma sappi che senza di te.....
non è più sera e non è più mattina
                                                                Nives

Nella vita ho imparato

Nella vita ho imparato

Nella vita ho imparato:

a dare un sorriso
anche a chi non lo ricambia più,
a tendere quella mano...
a chi più non me la stringe,
ad offrire quell'aiuto
a chi il suo non me lo offre più,
a parlare" nell'ombra e nel silenzio"
a chi mi ha tolto la parola,
a mettere nei miei quotidiani pensieri
chi nei miei pensieri non vuole più esserci.
A cercare nella consapevolezza
perchè quell'amicizia è finita;
a capire se anche il tuo silenzio
è una tua virtù.
A guardare....
anche se il tuo sguardo non lo incrocio più.
A vivere coi bei ricordi
la nostra passata gioventù.
A ricacciare il nodo in gola
che ha creato la tua lontananza
a colmare il vuoto
che ha lasciato la tua assenza
con parole e fogli riposti nei cassetti.
A donare col cuore
senza chiederti nulla in cambio.
A cercare nel profondo dell'anima
quel sentimento che ancor provo per te!
A raccogliere briciole...
lungo il cammino della vita sentimentale
di quell'Amore che sembra appartenere
ad un lontanissimo passato.
Ad Amare.......
chi Non Ti Ama Più
                                                       Nives

Benvenuto Amore

Benvenuto Amore

Impazzire all'idea di sfiorarti
senza toccarti..
di guardare a te come colui che trasforma
la tempesta in arcobaleno,
di vederti come chi
ha saputo farmi perdere la testa.

Capace di accellerare e persino rallentare
i battiti del cuore,
di sciogliere come Neve al sole
il gelo che per anni ha avvolto il mio cuore.

Hai catturato i miei sogni,
capito i miei reali bisogni.
Nella notte avverto una brezza
come una piuma la tua mano ...
mi accarezza....
quanta dolcezza.

Alle mie spalle un sussurro...
nel cuore un sussulto...
parole che ti escono dal cuore..
appassionanti e degne del tuo Amore.

Occhi che brillano
come nella notte brillano le stelle...
e riflettono solo cose belle.

La nostra storia rinchiusa in una canzone,
in una parola Ciao....solo ciao.

Sul tuo volto l'espressione di un uomo
che col passar degli anni il suo fascino 
ha maturato...
che ha sofferto e tanto Amato.

Benvenuto Amore e.....
grazie per quella grande gioia
che hai portato nel mio cuore.
Con infinito Amore
per sempre e solo.........
                                             Nives

Definizione di Amore

Definizione di Amore
L'Amore......
non è dividere lo stesso letto
o vivere sotto lo stesso tetto,
è qualcosa che va molto più in là
talvolta uscendo dai confini della realtà.

Può ispirarti una poesia
o restare frutto della tua fantasia.

E' difficile da capire
magari a causa sua devi soffrire,
l'importante è di avere sempre qualcosa
da offrire.

Ti senti come trasportato dal vento,
e non puoi nascondere agli occhi della gente,
quanto sei felice e contento.

Ma si può anche nascondere dietro un lieto evento.
Se ti porta all'altare
stai sicuro che prima te lo devi conquistare.

L'Amore quando è eterno
e condiviso....
può darti la stessa gioia del paradiso.

                                        Nives

Grazie

Grazie
Grazie Amore,
Luce per i miei occhi
pace per il mio cuore.

Angolo di Paradiso nella mia vita....
accanto a te dolcezza infinita.

Sei delicato come un'ape quando si posa su di un fiore
per donarmi il tuo nettare d'Amore.

Batte forte il cuore...
dolci labbra si dischiudono per ripetere all'infinito
la parola Amore.

Notti insonni abbracciata ad un cuscino
per vegliare su quel fragile corpo
timorosa di svegliarmi e non averti più vicino.

Il Contadino

Il contadino
Quanti bei ricordi ha lasciato in me il mondo contadino,
eppure ero così piccino!
Svegliarsi presto al mattino
osservare stupito che si schiudono le uova e nasce un pulcino,
mentre nella stalla la mucca allatta il suo vitellino.
Un uccellino prende il volo
mentre i contadini sono già al lavoro.
Apro quella finestra
e respiro l'aria fresca,
osservo l'erba bagnata dalla rugiada,
tutto tace nella contrada.
Per l'inverno si riempie il granaio
qualcuno grida: " donne è arrivato il fornaio".
Fermenta nella botte il nuovo vino,
la colazione si fa con pane fresco e salame genuino.
Una donna dall'aria contenta
cuoce sul fuoco la polenta.
Si ode il rumore di un vecchio landini,
sull'aia giocano i bambini.
Una nonna lavora la maglia,
nei campi si raccoglie la paglia.
C'è chi si può permettere di guardare la televisione
e chi al grammofono ascolta una canzone.
Certe colture di notte vengono irrigate,
nell'orto crescono verdure genuine e prelibate.
Prima si passa l'aratro poi il campo viene seminato.
Al contadino non resta che sperare
in un'annata che buoni frutti possa dare.
Al mattino ci si lava il viso nel catino,
la sera ci si scalda dentro al camino.
Ora di tutto ciò
non resta altro che un bel ricordo.
Una casa abbandonata!
Quella famiglia ha preferito una vita più comoda e agiata.
Ma il cuore di quel bambino
resta e sarà sempre affascinato dal mondo contadino.
                                                         Nives

Persa nel deserto

Per anni ho vagato nel deserto
ho cercato di vincere le sfide più ardue della vita
poi all'improvviso......una grande luce,
l'immagine di qualcosa che credevo fosse un miraggio,
tanto avevo aspettato questo momento.
Una figura eterea, mi tendeva quella mano dicendo:
" Vieni, non temere, qualcuno mi ha mandato solo per te".
La afferrai incredula e da quel momento non ebbi più paura.
L'isola davanti a me, poteva offrirmi tutto ciò che desideravo,
la pace, la natura coi suoi colori, l'armonia del creato,
i profumi della terra, la serenità, e il mio benessere interiore.
Tutti i miei problemi sembravano dissolversi nel nulla,
non vi era desiderio che non si potesse esaudire e l'Amore.....
in abbondanza.
Dio conosceva il mio più intimo dei segreti e sapeva che la mia vita non avrebbe avuto senso se non fatta di amore da dare e ricevere, e ti ha scelto .......
per darmi e ricevere tanto tanto Amore.....
lo stesso che credevo non potesse più arrivare ad essere così indispensabile per la mia esistenza.
Un amore così grande da dissipare le nubi nel cielo,
un calore così grande da sciogliere gli isberg,
dal profumo così inebriante da farti perdere i sensi,
dai colori caldi ,
dai profumi più sensuali......
perchè io e te siamo uguali,
due anime capaci di vivere persino Amori spirituali,
così innamorati da sconfiggere tutti i mali .
Apro e chiudo gli occhi per guardarmi attorno con la paura che tu sia di quest'isola un miraggio.
Scopro che sei reale e mi faccio coraggio.
Mi avvicino adagio e mi lascio trasportare dalle emozioni,
felice di condividere con te queste emozioni.
Sei l'essenza della vita,
sei la ragione del mio buon umore,
e se mi rivolgo a Dio lo ringrazio 
per questo tuo dono......
"Il Dono dell'Amore".
    A te con Amore........
                                                                                               Nives

Mare Amore

Mare Amore

Goccia dopo goccia , sono arrivata al Mare....al tuo cuore,
ad una splendida persona da amare.

Come un delfino, mi hai condotto ad esplorare i fondali di questo mare.

Il fascino di colori e sfumature che sembravano ricoprire i miei stati d'animo
in quel momento,
la serenità, la pace, il silenzio,l'equilibrio....e l'acqua a rendere pura l'anima.

Hai preso fra le mani una stella marina e mostrandola a me hai detto: " Euletera, guarda è come te..divina già alle prime luci della mattina".

Io che su questa terra, mi sento come un pesce fuori dall'acqua,
e come tale, mi manca il respiro, l'ossigeno, la quiete, la libertà.

E fuori da questo scenario maestoso,
non vedi altro che la malvagità, l'invidia, la mancanza di valori
e gente che giudica persino altrui amori.

Come i miei simili vorrei tornare a quel mare...
mi vorrei ossigenare con la forza del tuo Amore....
come un " Batterflay", volteggerei al tuo fianco, 
per manifestarti quanto stò bene se mi sei accanto,
anche se è solo un attimo fuggente,
mi basta allontanarmi da questo mondo terreno....da certa gente.

                                                     Nives
 

Il delfino, il mio portafortuna. Mi piace la sua eleganza nei movimenti, la sua dolcezza quando entra a contatto con l'essere umano....la sua intelligenza, il fascino di quando si esibisce mentre solca il mare. Mi manca l'escursione con la nave dei pirati che in tunisia, anni fa, mi ha permesso di ammirare questo bellissimo delfino, che sembrava esibirsi solo per me.

Una Vita Spezzata

Una vita Spezzata

A te donna, a volte ancor bambina, a volte nonnina, vittima di violenze inaudite, stuprata nel fisico e nella mente.

A te...
a volte privata dell'infanzia, della tua gioventù..
della libertà, della tua dignità...della parola...dell'Amore e della Vita.

A te vorrei giungesse il mio pensiero..
e vorrei farlo in modo dolce e gentile
usando parole cariche di affetto, di dolcezza, di speranza e di..
tenerezza.......di tutte le attenzioni a te negate.

Vorrei usare versi e parole...che ti arrivino al cuore.
A te che ti sei ribellata difronte a chi ti imponeva la propria religione, la propria cultura,
non vedendo in te una persona saggia e matura.

A te
che avrai cercato di rompere il silenzio
con un disperato grido di dolore, nel cuore della notte,
così come in pieno giorno,
cercando un conforto, un'aiuto....
mentre la gente vedeva, sentiva....ma taceva.
O forse, semplicemente hai soffocato quelle lacrime che esprimevano il tuo grande dolore.

A te
che armata di coraggio,
hai cercato di sensibilizzare, di denunciare...
di abbandonare quella vita che ti ha deluso......ferita.

A te che hai usato il tuo corpo come scudo
per proteggere i tuoi figli.....

A te che hai pagato " l'errore " di una scelta sbagliata.....
"un'uomo" forse non adatto a te.....
col prezzo della tua vita,
e pensare che tu volevi solo riprenderti..........
la libertà, la dignità, la parola, l'Amore   e la tua Vita.

A te che hai portato sul corpo i segni di una violenza che ti ha segnata, una cicatrice indelebile che ti ha rovinato, nell'anima così come nella vita.

A te costretta a fingere, a mentire...ma peggio subire,
mentre la gente intorno a te fingeva di non capire.

A te che hai dato qualcosa di importante senza chiedere nulla in cambio...all'infuori di un tuo diritto umano......Vivere.

A te vorrei chiedere perdono........
per essermi unita a quelle persone
che non ti hanno teso la mano...
che non ti hanno capito, o capito il grande dolore che portavi nel tuo cuore,
che hanno finto di non sentire invece che intervenire.
A coloro che guardavano al giudizio della società e non pensavano alla tua integrità ( fisica).

A te donna di coraggio....
chiedo che dall'alto dei cieli,
ci mandi quel segnale che possa aiutarci a fermare  questo femminicidio.....
guidaci sulla strada della giustizia della solidarietà, della prevenzione......
aiutaci a portare cultura e informazione nella società.

Così facendo anche tu avrai pace e serenità nell' aldilà...
E il tuo Sacrificio............non sarà più vano per l'intera Umanità
                                                         
                                                                                                     Nives

MOSAICO D'AMORE

          MOSAICO D'AMORE

Giorno dopo giorno vorrei tessere un...
Mosaico d'Amore.
La tua voce in lontananza...
è un giorno di speranza.
Uno sguardo anche senza parole...
è carico d'Amore.
Un sorriso riflette il sole nel tuo cuore..
la gioia quando vedi accanto a te l'Amore.
Un cuore, un lucchetto, di cui tu possiedi la chiave di un Amore così magico e perfetto.
Ho fatto tesoro di un fiore stilizzato,
di un colore giallo, dalle donne amato ( Mimosa),
di una farfalla ricoperta di cristallo...
di un cuore nel cuore...
tutti doni che mi portano a pensare
quanto sia grande l'Amore che provi per me
e che gelosamente custodisci dentro di te.
Ho fatto dono di un Angelo...
in segno di pace e perdono per ricordarti chi sei...chi sono e..
per dirti che nel bene e nel male ci sono.
Per chiederti scusa di parole o gesti,
che a volte ti hanno deluso o ferito...
ma sappi che col cuore non ti ho mai tradito.
Ho trovato una tessera con la scritta:"Gelosia",
una parola che pensavo non si incastrasse nella vita mia..
fino a quando ho provato questa sensazione
ogni volta che ti allontani 100 metri dalla vita mia ( e non solo).
Ho cercato la tessera del dottore...
per curare questo cuore ammalato...
da quando manca la tua presenza...il tuo Amore.
E se tu nel cuore ti sei sentito trascurato...
hai sbagliato, perché io Amo ora come nel passato.
Porto nel cuore un desiderio...
gustare un gelato al cioccolato...
sotto l'ombra di una pianta, in un prato,,,
come amici che si ritrovano per ricordare il passato.
Lascio pagine bianche per San Valentino...
perché sia tu a scrivere la nostra storia....il nostro destino.


Nives Fezzardi

L'Arcobaleno

        L'Arcobaleno
Grazie per aver portato nella mia vita,
i colori dell'arcobaleno.
Il blu, il giallo, l'arancio, il bianco,il verde, il rosso, il nero....l'azzurro.
Il blu..come il colore del fondale marino,
l'habitat naturale per me che sono un pesciolino...
il giallo...come il sole che infonde energia e calore..
lo stesso che spunta nel mio cuore se vedo te al mattino.
L'arancio come il sole al tramonto quando finisce il giorno
per lasciare il posto alla sera.
Il verde...come la speranza...
come le pianure dove camminare insieme
e lasciare alle spalle le nostre paure.
Il rosso come il tramonto o come...
la passione che ci unisce e ci fa battere il cuore.
Il bianco...come la purezza del tuo cuore..
o di quelle ali che mi portano fino al paradiso.
Il nero...
come l' eclissi che ci ha colpito,
come la morte...simbolo di trasformazione...
e di passaggio a nuova vita.
L'azzurro...
come degli occhi tuoi....dei miei
o come quel cielo sereno che splende su di noi quando siamo insieme.
Ma un grande arcobaleno era dentro di te...
quel memorabile giorno che fischiavi, cantavi, eri disteso e sereno.
Alle tue spalle avevi una splendida aurora boreale eri felice come un bimbo alla sua prima cotta elementare.
Il mio cuore era felice per te, vedendoti esultare..
mi sentivo tremare,
mentre un forte battito non riuscivo a frenare.
Ma in un sogno mi hai dato  " i numeri del destino"...
perché nel libro degli angeli,
ogni numero ha un significato..
ad ogni numero corrisponde un percorso di vita,
già assegnato dal fato,
ma ognuno di essi...non ti posso svelare il segreto,
sarebbe come svelare ad un bambino..
chi è babbo Natale....
svanirebbe quella magia che per ora voglio resti tale.
A me il destino ha dato ciò che rappresenta la migliore...
a te quelli che un Angelo ha definito il tuo cammino....
lungo il quale c'è scritto: " ha bisogno di te stagli vicino".

Nives Fezzardi

La tavolozza dei colori

   La tavolozza dei colori

Vorrei la tavolozza dei pittori..
per dipingere le emozioni dei nostri cuori.
Userei il rosso, come simbolo della passione, del Natale.
Il rosa delle labbra,
che non desiderano altro che dischiudersi,
per dirti semplicemente:" ciao come stai"....
( ma per questo serve il tuo consenso come ben sai),
il rosa tenue delle mani..
che socchiuderei per posarvi quel bacio che ti manderei..
dove tu solo sai...
o per stringerti in un caloroso abbraccio,
lo stesso che tu da decenni non mi dai.
Il grigio...la tristezza dei tuoi occhi
in quei giorni cupi assorto fra quei pensieri
che ti fanno vedere il mondo ancor più grigio di quanto realmente è....
senza pensare che vedendoti così fai stare male pure me.
Ma il grigio è il colore della nostra condivisibile vittoria...
" il premio alla costanza".
Userei il verde chiaro degli occhi miei
perché qualcuno cantava :" aveva gli occhi verdi quelli dell'Amore".
Vorrei il bianco-blu, simbolo del nostro interiore..
del lato spirituale e tu ed io in ciò mi sei uguale..
quando aiuti gli altri, quando nel tuo cuore celi un segreto,
quando condividi un dolore
che ti porta a pensare a ciò che credi sia solo un amore del passato.
Ma userei il bianco per dare enfasi alla purezza del tuo
grande cuore.
Userei il marrone...colore del mio adorato cioccolato..
lo stesso dato ai miei capelli per chiudere col passato.
Userei il nero per creare una bacchetta magica e poi....
per darti ogni giorno il sorriso.
Mi inventerei colori per..
definire la mia femminilità,
un colore per vivere una vita fatta di serenità,
un colore per il mio romanticismo,
un colore per l'altruismo.
Un colore per definire in quale universo ti ho perso.
Un colore per eliminare i confini fra di noi.
Vorrei un colore per la tua sincerità,
uno per la tua bontà,
uno per la tua felicità,
uno per la tua verità,
uno per le tue virtù,
uno per la forza che mi dai e io ti do....
uno per quell'amore che ti faccia vivere una seconda gioventù.....

Uno per quel grande Amore che sei tu..........

Nives Fezzardi

CANZONI POESIA IN MUSICA PER TE

Se usassi testi di canzoni per descrivere le mie emozioni verso di te, ti canterei così:
" Che fretta c'era maledetta primavera..
che fretta c'era se fa male solo a me".
Noi due nel mondo e nell'anima...
la verità siamo noi".
"E' l'Amico è qualcosa che più ce né meglio è..
è un silenzio che vuol diventare musica da cantare in coro io con te!".
"Grazie Amico mio" (di Eight).."Grazie di esistere"..
"Meravigliosa creatura".
Qualcuno canta:" Tu porti un Angelo nel cuore nella gioia e nel dolore, nel buio e alla luce del sole":
"Ma tu chi sei?":::"Un Angelo disteso al Sole"
a fare:" Relax".
"Su di noi...gli amici dicevano su di noi"
"Non si può morire dentro...e io per te morirei".
"Mi piaci tu....lascia stare il vestito..ti voglio bene non l'hai mica capito!!!".
"Un cuore matto matto da legare che giorno e notte pensa solo a te...
non è convinto che tu sei andato via che vuoi bene a un'altra e non a me."
Un Amore profondo confidente ed amico..
un amore grande un amore immenso.
"Al mondo tu. soltanto tu..tu che accendi la mia vita..
tu sei per me quello che immaginai..."
"Come ti vorrei".
"Io che non vivo più di un'ora senza te..
come posso stare una vita senza te....
sei mio sei mio,
mai niente un giorno separarci potrà...":
"Vieni qui ascoltami...io ti voglio bene sai":
"E' un'emozione che cresce piano piano...
stringimi forte e stammi più vicino, se ci sto bene ,
sarà perché ti Amo...
"I WANT TO KNOW WHAT LOVE IS"
"TAKE MY BREATH AWAY"-
Alza quella cornetta e cantami:
"I JUST CALLED TO SAY I LOVE YOU".

Io ti risponderei come Tozzi:
" I LOVE YOU".

e insieme a te scriverei:
" NEVER ENDING STORY".

MY NAME IS....
NIVES

14 Febbraio 2014

Come un uragano,
sono stata travolta da questo Amore,
cercavo la tua mano
ma troppo spesso era un tentativo vano.

Sono stata sepolta dalle rovine..
il cuore battendo all'infinito mostrava una sofferenza senza fine.
Come una rosa mi sono " Persa nel deserto",
e in te vedevo il mio miraggio.

A volte ho invocato l'Angelo..si.... quello della Morte..
ma lui mi ha mandato un messaggio dicendo:
" coraggio...non sempre ti sarà avversa la sorte".

Mi sono ritrovata al buio,
 e guardando all'orizzonte vedevo te
avvolto da una luce bianca..
la stessa che mi avrebbe indicato,
l'uscita da questo tunnel.

Ho cercato di aggrapparmi ad una speranza,
quella di inebriarmi un giorno della tua sostanza.
Ho cercato di dar pace al tuo cuore...
convinta tu accettassi il mio Amore.

Ho cercato di farti tornare la serenità ed il sorriso..
ma tu non ti sei preoccupato delle lacrime che per te
scendevano dal mio viso.

Avrei voluto essere la tua " Ape  Regina"..
e tu per me il miele che metto nel te la mattina.
Volevo che i tuoi primi sbadigli la mattina...
fossero perché passavi notti insonni..
pensando di avermi vicina...
come sono ingenua come sono bambina.

Ma un giorno ecco di nuovo bussare alle porte il destino...
una poesia che un padre dedica al proprio figlio..
un famoso San Valentino (2013).. e per finire "Chi sono io".

Forse è solo un modo di dire
che nei tuoi pensieri ci sono pure io
e forse che mi vuoi bene quanto te ne voglio io.

Ma a me non importa se a scriverlo non sei bravo quanto me..
mi basta una parola per rinchiudere il nostro mondo, il nostro Amore: "Idem".

 Vorrei tu mi parlassi con la voce del tuo cuore,
che mi vedessi solo con gli occhi dell'Amore.

Non togliermi l'illusione di sentirmi amata
non dirmi che sono un'esperienza passata.

Tu sei e resterai sempre il padre di quelle definite "Meravigliose creature"...siano esse presenti passate future.
Tu hai portato nella mia vita il profumo della vittoria,
come non posso cantarti onore e gloria.

Hai portato in questo anno nella mia vita, come su di una "Tavolozza dei colori"... i colori dell'Arcobaleno...
hai reso anche il cielo più piovoso e buio col tuo Amore..
un cielo azzurro e sereno..
perché solo tu sei il mio Amore Spirituale Terreno.

Abbracciata a te vorrei gridare al mondo intero: " questo Amore è grande pulito sincero":

Ma se guardo dentro di me in un giorno così speciale , 14 febbraio..mi rendo conto di quanto sia un'emozione unilaterale....
una solitudine che può solo prostrare....
un dolore che un cuore sensibile e malato non può più sopportare.

Era la mia voglia di illudermi che finalmente potessi tornare ad Amare e tu fossi quella persona speciale.

Ma dal cuore non potrò mai cancellare quello che sei tu..
Un'Angelo che non smetterò mai di amare..finchè avrò vita....
finchè sarai l'ossigeno che mi permette di respirare.


San Valentino 2014


Nives
.

Questa è la continuazione di "San Valentino 2013",,, la stessa premiata dallAccademia Il Marzocco" , come finalista fra le 3 scelte per la pubblicazione sul Libro "L'Etrusco 2014 e che girerà il Mondo apportando consensi e grande soddisfazione per me. Un successo che merita di essere condiviso con chi mi ispira. Il destino ha voluto collegare 3 poesie ossia:" Chi sono io" "San Valentino " e " Lettera ad un Figlio". Grazie a chi le ha giudicate meritevoli di tanto apprezzamento intenazionale.Nives

9 - 17 Marzo Il Miracolo di una vita

                          9 - !7 Marzo Il Miracolo di una vita

Una splendida giornata di sole,
un Paese in festa per il Santo Patrono,
quello della gioventù.

Poco lontano una famiglia normale,
ma un grave problema la stà per devastare.
Una donna incinta al 7° mese, un coma profondo la colpisce ed una creatura che non si sa se verrà al mondo.

Un padre in lacrime disperato, viene preparato ad un tragico evento. Forse la moglie si salverà, ma per la creatura, che non ce la farà, quel nome per una lapide sceglierà.

Sia esso bimbo o bimba, non importa nulla,
la cosa certa è che nessuno riempirà quella culla.
Nonna si dispera ma davanti a quella madonna si raccoglie in preghiera. Tutti pregano il Patrono della gioventù dicendo:
"San Luigi, ti preghiamo , non negare a questa creatura di venire al mondo, per noi sarebbe un dolore troppo profondo. E' innocente è pura, salva salva questa minuscola creatura".

Era il 9 Marzo 1968, una data che a molti resterà nella memoria.
Passano giorni e ore ma della creatura non si sente il cuore.
Papà a mamma stringe le mani, supplicandola di non abbandonarlo.
Una settimana di veglia e di preghiera ed è quasi sera quando i medici decidono per l'indomani.

Arrivano le 17 del 17 marzo, fuori scende la neve!. Qualcuno guardando dalla finestra grida:" Neve, è neve!".
Un miracolo e mamma si sveglia. Una corsa in sala operatoria per togliere dal grembo ciò che per i medici non è più vita!

Lacrime di gioia e di stupore quando una bimba viva...mamma partorisce! Certo c'è da lottare...
" Neve " è troppo piccola per una culla, ed ha bisogno di calore e cure..da qui l'incubatrice.

I medici ai parenti ribadiscono:" un esserino così piccolo non si salverà!". Il papà dirà:" Ha lottato fino ad oggi ed ancora lo farà!"...la nostra bimba Nives sopravviverà:
Nives che tradotto significa Neve, nessun nome più appropriato.
 Quanta gioia quanto Amore ero fragile ma combattiva. Tre anni difficili fra visite negli ospedali ma poi quel medico , un Angelo dal camice bianco mi ha salvato...si chiamava Battistini Renato.

Per me non c'era ne passeggino ne culla, ma della povertà non mi importava nulla. Avevo riccioli d'oro e occhi azzurri come il mare...avevo già la capacità di saper amare e conquistare.

Quando poi l'11 novembre 1971, arrivò mio fratello, per me il mondo si fece ancor più bello. A lui dedicavo tutte le mie attenzioni, le mie premure...facevo la mammina, la sorella e ogni cosa fatta insieme era cosa bella.
 Il suo sguardo magnetico e profondo conquistava il mondo.

Lui non ha lottato per la vita eppure Dio lo ha voluto troppo presto come un Angelo al suo fianco. Nemmeno il tempo di prepararmi a quella morte.
16 anni, l'età dei progetti, dei sogni delle speranze...l'età dove provi le prime esperienze dell'Amore.

Mi è stato tolto tutto, mi si è spezzato il cuore, in quel momento ho desiderato che si fermasse pure il mio cuore.
Ho cercato di capire il perché sono ancora in vita ed ora cerco di darmi una spiegazione.

Sono rimasta per accudire un papà..per portare nel cuore il dolore per una creatura che mai verrà,
e forse....la sola cosa bella è per dare a te....
tutto il mio Amore con gioia e serenità. E' un destino che non si sa dove ci porterà...ma la cosa bella è che ci darà la pace nel cuore e la felicità.

E' la gioia di sapere che ogni istante, mese, anno con te vicino,
è come festeggiare il giorno di "San Valentino".
Perché so di amarti con la stessa purezza del cuore di un bambino.

Buon compleanno a te.......donna che hai lottato nella vita per venire al mondo portando gioia ed Amore....riscaldando ogni cuore.

Auguri!!!!

Il Mio ideale un sogno

Un Bacio a quell'ideale,,che vorrei accanto per il resto della vita!! Chissà se un giorno lo incontrerò!! I just called to see y love you

Il Mio Ideale un sogno

Biondo o bruno esso sia
l'importante è che entri nella vita mia.
Vorrei un volto su cui sono solcate espressioni di maturità
ed il fascino di quest'età.
Vorrei avesse uno sguardo languido e penetrante
anche l'espressione è importante.
Ricco nel cuore e nella mente
una figura seria e non troppo imponente.
Vorrei avesse mani delicate
con cui potermi accarezzare e non...
una bocca delicata su cui posare le mie labbra.
Vorrei che la sua voce fosse melodia..
ogni volta che rivolgendosi a me dice:
" Dolce Amore della vita mia".
Mi piacerebbe iniziare ogni giorno
con la melodia del suo canto..
è un dono che mi piace tanto.
Vorrei che non avesse la disciplina del militare..
che mi lasciasse libera di agire e di pensare.
Vorrei mi potesse "viziare"..
con vacanze in montagna e in riva al mare.
Che non bevesse e che le bestemmie non le dicesse...
che benedicesse Dio per ogni giorno passato al fianco mio.
Anche quando non c'è vorrei sentirlo " accanto a me ".
Vorrei una persona che sappia ascoltare..
con lui fare discorsi dal più semplice al più profondo..
parlare di me e del mondo.
Mi piacerebbe assecondasse certi miei desideri...
essere la sua musa ispiratrice...
una piacevole scoperta nelle vesti di una scrittrice.
Non vorrei mai usasse troppa gelosia
quando scambio una battuta, un sorriso,
una parola, una collaborazione..
con chi ha cercato di alleviare il lutto che porto nel cuore da quando non ci sei...
perchè solo al mio ideale, parlo con la voce del cuore, guardo con gli occhi dell'amore e mi rivolgo con tutta la mia attenzione.
Questo è il dolore che porto nel cuore....
da quando mi manca l'ideale di un'uomo ..che mi faccia vivere solo di Amore.
Con lui alla luce del sole
mano nella mano vorrei girare il mondo
perchè solo lui dev'essere..
un'Amore vero e profondo.
Ma per ora tutto ciò è solo un  "Desiderio Profondo"""
che porto nel cuore con la speranza che un giorno bussi alla mia porta quel vero Amore che manca a completare la mia vita .
E quell'iedale...forse ancora non c'è perchè è un essere davvero speciale...e al mondo non esiste uomo uguale a.......
Il Mio ideale...un sogno di cui ho bisogno.

                                                         Nives

Nives

Nives

NIVES
Nives, un nome che tradotto significa neve.
Con lei ho solo in comune il candore,
nelle mie azioni invece traspare..
la mia bontà interiore.

Occhi verde azzurro come il mare.
un cuore capace di amare.
 
Un viso dolce a cui è difficile dare un'età
simbolo della mia ingenuità.

L'aspetto esteriore è per me...
 di relativa importanza..
dolce e delicata la mia fragranza.

La mia grande sensibilità mi porta a soffrire
ma allo stesso tempo a donare col cuore
quel poco che posso offrire.

E' proprio la vita mia lo spunto di ogni mia poesia...
una dolce parentesi nell'infelicità..
un confronto diretto col mondo e la sua realtà.

Fragile questo corpo
che si forgia come un ramo 
sotto il peso della Neve.
                                                                  Nives

Delusa e ferita nel Cuore

Delusa e Ferita nel Cuore

 Bastava una parola chiave per aprire la porta del cuore..
invece tu hai usato quella chiave per chiudere il tuo cuore.

Hai usato un'orgoglio deluso e ferito e come alibi....un'anello al dito, ma peggio di ogni cosa..
hai assecondato chi alle spalle mi aveva già pugnalato.

Non hai preso le mie difese..
hai lasciato agli altri il compito di ferirmi con fatti ed offese.
Il tuo carattere debole ha permesso agli altri di colpire.. fino al punto di farmi quasi morire.

Sono stata colpita nel profondo..tradita umiliata e poi a se stessa abbandonata..e pensare che gli altri credevano fossi la donna da te più amata.

Nessuno è andato oltre l'apparenza...
a cercare cosa volevo realmente dalla mia esistenza.
Volevo un'uomo Vero...
dolce premuroso e sincero.

Non mi importava del suo modo di vestire ma..
dei suoi modi di fare e di dire.
Volevo mi circondasse di coccole e calore,
solare sereno mi riempisse la vita,
aiutandomi a coltivare i semi messi nel terreno.

Volevo da lui il rispetto...
che mi difendesse anche da chi mi faceva solo un dispetto.
Non era importante la sua bellezza esteriore
per arrivare a me si passa prima dal cuore.

Volevo assecondasse i miei sogni
provvedesse ai miei reali bisogni..
senza cadere nell'eccesso che un giorno potrebbe
derivare dal mio successo.

Volevo un conforto nei momenti di dolore..
e non un'uomo che aggiungesse dolore al dolore.
Volevo la sua comprensione
quando delusa o stanca devo scaricare una quotidiana tensione.

Non volevo sulle spalle tutto il peso della vita..
non volevo sentirmi in colpa per essere entrata nella tua vita.
Volevo un'uomo che mi dicesse: " per la tua salute ti porterei in capo al mondo"..
e non che mi rinfacciasse quanto inseguito alle cure il mio corpo si è fatto " tondo".

Volevo un'uomo che capisse che solo il destino...
mi ha negato la gioia di un bambino...
per tanto capisse il mio dolore e mi fosse ugualmente vicino con Amore.

Non volevo nel cuore della notte stringere un cuscino....
immaginando di avere il mio uomo ideale vicino.
E mi sarebbe piaciuto condividere un momento intimo davanti al focolare di un camino..
anche se come cantano i "Nomadi"...
non è mai caldo come il sole del mattino.

Ma tu di queste cose che ne sai......
parlo parlo...ma tu accanto a me non ci sei mai...
 E' triste la vita quando nel cuore sei delusa e ferita.
                                                         Nives


TU PER ME

                                                    TU PER ME

Tu sei l'alba ed il tramonto

tu sei la stella cometa che mi indica la retta via...

e forse un giorno si incroceranno la tua vita con la mia.


Tu sei quell'arcobaleno che dopo la pioggia annuncia il sereno

tu sei zucchero tu sei veleno.

Tu sei l'equilibrio di cui non posso fare a meno.

Tu sei la voce del cuore che mi suggerisce

anche quando dico a me stessa : " rinuncio al mio futuro di

scrittrice".


Ho dipinto per te le emozioni

ed anche un tuo frullo d'ali suscita in me forti emozioni.

Sei il profumo della vita....

.sei speranza...

sei gioia infinita.


                                     Nives Fezzardi

IO PER TE

                                                  Tu Per Me

Tu sei la luce
io la tua ombra:

Tu sei l'Angelo dell'Amore
io il Diavolo tentatore.

Tu hai un cuore che batte per amore
il mio invece è spezzato dal dolore.

Tu sei la positività..
io lo specchio riflesso della tua aggressività.

Si....tu sei la forza..
io avvolgo il mio corpo in una scorza.

Tu sei il sole..
io la luna.

Tu sei un riccio..
ma io non sono un capriccio.

Tu sei l'Amore..
io la causa del tuo dolore.

Tu sei l'albero della vita...
io un rigoglioso ramo nella tua vita.

E' la legge dell'attrazione..
ma ricorda...
che a vita non si può negare,
 a sé stessi una così grande emozione.

                                      Nives Fezzardi

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...

:-) | Risposta 28.08.2014 03.52

Ancora mille complimenti.

NIVES 28.08.2014 19.04

COME NON POSSO RINGRAZIARE QUELLA DOLCISSIMA PERSONA CHE LEGGE LE MIE POESIE ALLE 4 DEL MATTINO!!!!! SOLO UNA PERSONA SENISBILE Può FARLO.....SARA'....DONNA!!!

nives | Risposta 25.07.2014 13.20

nives.fezzardi@hotmail.it la forma migliore per esprimere i vostri pareri in forma strettamente confidenziale e privata. Massima riservatezza e privacy

nives | Risposta 25.07.2014 13.18

Lascio il mio indirizzo e-mail, nel caso qualcuno volesse lasciare un commento privato.Se potessi li raccoglierei tutti tanto sono belli.Sono un bel ricordo!

nives | Risposta 25.07.2014 13.15

Vorrei ringraziarvi tutti per il traguardo raggiunto...5606 visite. Senza voi non ci sarei mai riuscita.E i vostri commenti li raccoglierei in un diario!!grazie

Marie | Risposta 14.04.2014 14.31

Ciao Nives sei bravissima e grazie della compagnia

Marie 02.07.2014 17.58

Ciao Nives come stai? A presto

nives 15.04.2014 18.35

Grazie a te, è stato un'onore conoscerti..spero ci siano altre occasioni, tanto mi è piaciuto il nostro fortuito incontro. Grazie per il tuo commento.

teresa | Risposta 17.03.2014 10.21

Ciao carissima Nives , ti saluto e ti abbraccio
tanti , tantissimi auguri... e aggiungo auguri per tutto quello ke il tuo
grande cuore desidera ..:) bacio

nives | Risposta 23.09.2013 21.22

Ti ringrazio perché anche tu hai dimostrato un lato del tuo carattere che ogni giorno non puoi manifestare come ora col commento.Tu hai provato e puoi capire.

Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

28.08 | 19:04

COME NON POSSO RINGRAZIARE QUELLA DOLCISSIMA PERSONA CHE LEGGE LE MIE POESIE ALLE 4 DEL MATTINO!!!!! SOLO UNA PERSONA SENISBILE Può FARLO.....SARA'....DONNA!!!

...
28.08 | 03:52

Ancora mille complimenti.

...
25.07 | 13:20

nives.fezzardi@hotmail.it la forma migliore per esprimere i vostri pareri in forma strettamente confidenziale e privata. Massima riservatezza e privacy

...
25.07 | 13:18

Lascio il mio indirizzo e-mail, nel caso qualcuno volesse lasciare un commento privato.Se potessi li raccoglierei tutti tanto sono belli.Sono un bel ricordo!

...
A te piace questa pagina